Confrontoprestitionline.it

PRESTITI SENZA BUSTA PAGA

I prestiti senza busta paga non sono impossibili da ottenere, anche se naturalmente ci vogliono condizioni particolari.

- Chi, in genere, richiede prestiti senza busta paga?

I prestiti senza busta paga possono essere richiesti da determinate categorie di lavoratori, come i lavoratori autonomi, gli artigiani o i liberi professionisti, in genere considerati come soggetti a rischio dagli istituti di credito, ma anche dai disoccupati o inoccupati, da chi lavora, ma non ha un contratto regolare e non ha una busta paga da fornire alla banca o società finanziaria a titolo di garanzia.

- Perchè i prestiti senza busta paga sono difficili da ottenere?

Ottenere la concessione dei prestiti senza busta paga è difficile in quanto la busta paga rappresenta la garanzia principale per gli istituti di credito che, vedendola, sapranno con certezza di ottenere il rimborso del capitale che erogheranno. Le categorie sopra descritte non possiedono busta paga, ma possono comunque inoltrare la richiesta per prestiti personali e finanziamenti. Il problema sarà dimostrare di avere garanzie alternative che possano concedere il prestito senza busta paga.

- Perchè i lavoratori autonomi chiedono prestiti senza busta paga?

I lavoratori autonomi chiedono prestiti senza busta paga perchè considerati una categoria a rischio. Il loro problema principale è che non percepiscono alcuna busta paga, in quanto, essendo essi stessi titolari della propria attività non hanno questo tipo di documento. Il lavoratore autonomo, pur lavorando regolarmente in modo legale, è considerato soggetto a rischio insolvenza, perchè non è possible quantificare le entrate mensili con certezza. Egli infatti guadagnerà in base alle vendite o prestazioni di servizi ai clienti che naturalmente non saranno identiche ogni mese. Questo lo pone tra le persone che possono richiedere prestiti senza busta paga.

- Quali possono essere le garanzie per ottenere prestiti senza busta paga?

Le garanzie utili per ottenere prestiti senza busta paga devono essere piuttosto importanti, in quanto devono garantire che il denaro prestato venga restituito. Ecco che quindi l'istituto di credito andrà ad effettuare alcune valutazioni di prassi sull'affidabilità creditizia, ossia la presenza di iscrizioni come cattivo pagatore, pignorato o protestato presso la banca dati della centrale rischi e la capacità reddituale reale, o stato patrimoniale. Se il prestito senza busta paga non sarà molto elevato, è possibile che possa essere sufficiente un'assicurazione vita stipulata da qualche anno, oppure porre in pegno valori o beni. Qualora il capitale fosse elevato si andrà a valutare la possibilità di porre un'ipoteca su immobili o proprietà intestate, ricordando che rimane valida in ogni caso la firma di un garante con i giusti requisiti.

- I prestiti senza busta paga possono essere richiesti ai privati?

Spesso chi non ha una busta paga ma desidera un prestito, magari di piccolo importo, può provare la strada più semplice, ossia chiedere ad amici e parenti, mediante un prestito tra privati. Si tratta di una forma di prestiti senza busta paga che può soddisfare studenti o casalinghe, ma va ricordato di non affidarsi a sconosciuti in quanto è possibile cadere in mano ad usurai, con pessime conseguenze. Se il prestito tra privati avviene tra persone conosciute e fidate è comunque consigliabile di stipulare una scrittura privata del prestito senza busta paga, una sorta di contratto tra le parti che avrà valore legale qualora sorgessero disguidi futuri. Il prestito tra privati in genere non richiede documenti o garanzie, per questo anche chi non ha una busta paga può prenderlo in considerazione con le dovute accortezze.

Prestiti senza busta paga aggiornato il 17 Aprile 2017

Vai alla home:Confronto Prestiti Online

prestiti senza busta paga