Confrontoprestitionline.it

PRESTITI CAMBIALI

I prestiti con cambiali si caratterizzano proprio dalla modalità di pagamento utilizzata, ovvero la cambiale. Si tratta tuttavia di finanziamenti ormai poco utilizzati, i prestiti con cambiali sono solitamente in genere l'unica proposta adatta a chi ha problemi o segnalazioni come cattivo pagatore in corso.

- Cosa sono i prestiti a cambiali?

I prestiti a cambiali fanno parte della categoria dei prestiti non finalizzati. Generalmente l'istituto di credito che li emette non richiede motivazioni sull'utilizzo del denaro concesso. Vengono concessi in genere ai soggetti con disguidi finanziari, purchè siano in possesso di un reddito, come i lavoratori dipendenti, o gli autonomi, come artigiani o liberi professionisti. I prestiti con cambiali vengono normalmente rimborsati mediante cambiali a cadenza mensile, generalmente appoggiandosi su un istituto di credito a scelta del cliente, con un rimborso previsto a rate costanti secondo un piano d'ammortamento prestabilito al momento della fase contrattuale. I prestiti con cambiali sono riservati a chi può essere titolare di una polizza vita accesa da almeno 3 anni, con capitale riscattabile e, come già accennato, ai lavoratori dipendenti con Tfr. Si tratta di garanzie fondamentali per ottenere questo tipo di finanziamento.

- Quali possono essere i vantaggi o gli svantaggi del prestito cambializzato?

Tra i vantaggi del prestito cambializzato possiamo ricordare che possono essere concessi con firma singola, che prevedono la possibilità di estinzione anticipata, qualora ce ne fosse l'esigenza o la possibilità, sono erogabili anche a soggetti protestati o pignorati, infatti vengono esonerati dai controlli dei sistemi informativi. I prestiti con cambiali non sono segnalati alle banche dati del merito creditizio. Si può ottenere un importo di capitale massimo pari al valore riscattabile della polizza vita di cui sopra o del Tfr del cliente. Tra le condizioni favorevoli c'è che le rate possono essere particolarmente basse grazie alla procedura del rinnovo delle cambiali. Non solo, il rinnovo permette di eliminare nel breve periodo il pericolo della insolvenza avendo più tempo nel trovare fondi da mettere a disposizione del prestito con cambiali anche se il rinnovo comporterà un maggiore esborso di interessi passivi. Oltre ai vantaggi, esistono svantaggi da considerare attentamente. Bisogna innanzitutto tener presente che al momento in cui le garanzie come la polizza e il tfr vengono associate al prestito con cambiale, il consumatore non potrà più chiedere anticipi sulle stesse, fintanto che non avrà saldato il debito. È molto importante inoltre ricordare che la cambiale del prestito costituisce un titolo esecutivo e che con il mancato pagamento di una rata si potrà incorrere nella spiacevole procedura del protesto, o pignoramento, prescindendo da un decreto ingiuntivo o da una sentenza di condanna e, quindi, si evitano i tipici tempi dilatori della procedura dei comuni finanziamenti. Nel prestito a cambiale è anche importante l'aspetto dei costi dati dagli interessi e non solo. Il tasso d'interesse sui prestiti a cambiali è sempre molto elevato, ma anche gli oneri complementari, uniti ai primi, lo rendono una delle forme di finanziamento più esose.

Prestiti cambiali aggiornato il 17 Aprile 2017

Vai alla home:Confronto Prestiti Online

prestiti cambiali