Confrontoprestitionline.it

PRESTITI ALLE SOCIETÀ

I prestiti alle società sono praticamente la norma quando si avvia un'attività o si desidera portare avanti i progetti lavorativi di un'azienda.

- Perchè concedere prestiti alle società?

I prestiti alle società vengono concessi generalmente per agevolare le aziende e le imprese societarie, ma anche individuali, a sviluppare i progetti lavorativi necessari alla crescita economica e alla continuazione dei progetti in corso d'evoluzione. Come risaputo, infatti, è necessario per una ditta avere liquidità disponibile per finanziare nuove risorse o investire in moderne tecnologie, fondamentali per farsi largo anche tra la concorrenza. Ecco che quindi i prestiti alle società sono diventati un prodotto comunemente proposto dalle banche e società finanziarie, proprio per sostenere tali finanziamenti senza intaccare risorse aziendali.

- Su che basi si concedono prestiti alle società?

Gli istituti di credito si stanno sempre più specializzando in prestiti alle società, che peraltro rappresentano per la banca o finanziaria un buon guadagno, proprio perchè rispetto ai prestiti concessi ai privati, i prestiti per società sono decisamente formati da capitali più elevati. Bisogna tuttavia affermare che prima di concedere prestiti alle società, gli istituti di credito hanno bisogno di conoscere in modo approfondito lo storico dell'azienda, nonchè di potervi avere una certa fiducia. In questi casi, quindi, può essere complicato concedere prestiti alle società appena formate ed avviate, proprio per la mancanza di notizie relative all'andamento economico dell'impresa. Inoltre, sono molto importanti anche i requisiti personali dei componenti della società stessa.

- Quali requisiti si richiedono per la concessione di prestiti alle società?

Per la concessione di un prestito alle società sarà necessario dimostrare uno storico di almeno 24 mesi, o, almeno, una dichiarazione dei redditi dell'attività con invio telematico su apposito modello, magari corredandolo con un estratto conto corrente ed il bilancio del fatturato. È quindi comprensibile che le nuove attività potrebbero essere penalizzate, proprio perchè prima di erogare del denaro l'istituto di credito deve essere sicuro di avere davanti un'impresa affidabile composta da soci altrettanto seri. Ecco che in mancanza di una dichiarazione dei redditi valida, ma anche di introiti troppo bassi, si potrà provare ad inoltrare la richiesta non più di un prestito per società, bensì di un prestito chirografario personale, purchè ogni socio abbia un ottimo storico bancario a livello personale.

- In quali altri modi si possono concedere prestiti alle società?

I prestiti alle società d'impresa possono essere erogati sia dagli istituti di credito sia dagli Enti Pubblici, mediante appositi bandi indetti al fine di stanziare fondi da utilizzare per favorire lo sviluppo economico lavorativo di un'azienda. I prestiti alle società, come già descritto, sono concessi ad imprese avviate con reddito dimostrabile, oppure a livello di prestito personale chirografario ai singoli soci. Ciò significa che ogni componente della società dovrà fornire ottime credenziali, vale a dire un'affidabilità creditizia integra e una personale capacità reddituale valida per sostenere i pagamenti eventuali delle rate stabilite per il rimborso del prestito. I prestiti alle società concessi dagli Enti Pubblici, invece, non necessiteranno di tali garanzie, bensì richiederanno requisiti differenti, fondamentali per l'accesso a questo particolare tipo di erogazione.

- Come si ottengono i prestiti alle società indetti dagli Enti Pubblici?

I prestiti alle società concessi dagli Enti Pubblici sono più spesso conosciuti come prestiti d'onore o prestiti a fondo perduto, proprio per la modalità che va a caratterizzarne il rimborso. I prestiti alle società vengono erogati dagli Enti Pubblici su basi prettamente legate allo sviluppo imprenditoriale, vale a dire che il denaro concesso potrà essere usato solo per ampliare la propria operatività con l'acquisto di strumenti, materiali e tutto ciò che può favorire la crescita sia dell'impresa, ma soprattutto dell'area in cui è situata, incrementando i posti di lavoro ed aumentando le potenzialità economiche della zona sottosviluppata o svantaggiata. Questa forma di prestiti alle società è concessa in formula agevolata, con possibilità di rimborso parziale, a tassi bassissimi e viene proposta ai giovani imprenditori con progetti interessanti, alle aziende avviate per incentivarne la produttività, alle donne imprenditrici.

Prestiti alle società aggiornato il 17 Aprile 2017

Vai alla home:Confronto Prestiti Online

prestiti alle società